CAPENA: ALCUNE OSSERVAZIONI CRITICHE SUL VOLANTINO BOOMERANG “QUELLI CHE” DEL PD LOCALE

E’ stata postata martedì scorso 10 luglio alle 15.12 nella bacheca del gruppo Facebook “PD Capena” l’immagine di quello che parrebbe essere, in formato cartaceo, un volantino. Il suo testo configura una polemica contro un bersaglio innominato, ma facilmente individuabile nell’UDC locale. “Quelli che”, infatti, appartengono ad una forza politica che, come si evince da alcuni passaggi del volantino, faceva parte dell’Amministrazione Comunale e ora ne è uscita: questo identikit porta univocamente a ravvisare nell’UDC il target della critica.
Ora, il volantino del PD parla di persone che:
– dimenticavano di far pagare le tasse a qualcuno;
– trattavano i pubblici uffici comunali come propri uffici;
– hanno commesso malefatte di cui ora accusano gli altri;
– hanno pensato a tutto tranne che a Capena e ai Capenati;
– hanno dato il cattivo esempio;
– facevano cose che non si sarebbero dovute fare;
– hanno “bisogno” del Comune.
Ci dovrebbe essere più rispetto dell’intelligenza dei cittadini da parte del PD di Capena.
L’innominato, ma facilmente individuabile bersaglio polemico del volantino è rappresentato da una forza politica che, con questo o con altro precedente nome, è stata al governo del Comune per dodici anni, insieme con quelli che attualmente governano con il PD, che era all’opposizione quando l’UDC era al governo. Quindi:
1) a fronte di tutte le condotte imputate dal volantino all’UDC, “quelli che” per dodici anni hanno governato con l’UDC, anche con posti di massima responsabilità nell’Amministrazione, e che ora governano con il PD, che cosa hanno fatto? Non si sono accorti mai di niente? Oppure sapevano e tacitamente acconsentivano?
2) il PD, che per dodici anni è stato all’opposizione, che cosa ha fatto di fronte ai sopra elencati supposti comportamenti? Li ha mai denunciati, politicamente s’intende? O non se ne accorgeva? O faceva un’opposizione mollacciona, quindi sapeva, ma taceva? E se li ha mai denunciati, o ne ha denunciato anche soltanto qualcuno, nel denunciarli ha separato nettamente, come ora fa, la posizione dell’UDC da quella del PDL, affermando l’esclusiva responsabilità del primo?
3) se l’UDC era fonte e ricettacolo di tutti i mali o di gran parte di essi, perché per le comunali del 2009 il PD di Capena ha trattato proprio con questa forza politica in vista di un’alleanza con la stessa, sostenendo poi che le trattative sono fallite per la proposta ritenuta provocatoria fatta dall’UDC circa la persona del candidato Sindaco e quindi riconoscendo che non vi era alcuna pregiudiziale od ostacolo ad allearsi con l’UDC?
Va notato che, tra i rilievi formulati dal volantino a carico di “quelli che”, vi è anche quello di votare “contro decisioni che hanno preso loro qualche mese prima“: da ciò si evince che il PD ora, all’Amministrazione, vota in conformità a quanto deciso (anche) dall’UDC qualche mese fa e che quindi la sbandierata “soluzione di continuità netta” che si sarebbe dovuta verificare con l’ingresso del PD in Giunta di fatto non c’è, ma vi è piuttosto una “netta continuità” con le decisioni prese dall’Amministrazione prima che il PD si sostituisse all’UDC nella sua composizione.
Il sopra esaminato volantino in buona sostanza vuole con la tecnica del “rinfaccio”, eludere, cercando di spostare l’attenzione, alcune questioni poste in tema di bilancio dalle forze di opposizione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: