CAPENA: LA GIUNTA DEGLI ULTRACINQUANTENARI (NEL MEZZO DEL CAMMIN DI NOSTRA VITA MI RITROVAI IN UN’AMMINISTRAZIONE COMUNALE)

Tra le caratteristiche della Giunta Comunale che a Capena ha debuttato il giorno sedici del corrente mese di febbraio, oltre al fatto che la lettera iniziale del cognome per sei dei sette componenti è la “B”, che due componenti portano lo stesso cognome, che tre dei componenti sono medici e che di essa fanno parte i due che hanno preceduto nella carica di Sindaco l’attuale Primo Cittadino, vi è anche quella dell’età superiore ai cinquant’anni per tutti coloro che ne fanno parte.
Il più giovane è il cinquantaduenne Roberto Barbetti.
Età media dei componenti l’attuale Giunta Comunale di Capena: 60 (sessanta) anni.
I sette componenti totalizzano infatti 420 (quattrocentoventi) anni.
Forse c’è un problema di ricambio nella classe dirigente locale.

9 Risposte to “CAPENA: LA GIUNTA DEGLI ULTRACINQUANTENARI (NEL MEZZO DEL CAMMIN DI NOSTRA VITA MI RITROVAI IN UN’AMMINISTRAZIONE COMUNALE)”

  1. Sostiene Pereira Says:

    Il nuovo che avanza!! Il fattore “B” a Capena determina le sorti del paese!
    Più seriamente mi sia concesso osservare come l’attaccamento alla poltrona e il mancato ricambio generazionale non possa che rivelarsi esiziale per il futuro del paese. Del resto se fanno fuggire i giovani dalle sezioni, come è avvenuto e avviene nel PD Capenate, sarà difficile avere un necessario e salutare cambio generazionale. Poco dopo le elezioni ci risulta che giovani che hanno concorso con la lista “Viva Capena” abbiano lasciato il PD per iscriversi a SEL, mentre è di queste ultime ore la notizia che Barbara Scarafoni, membro importante del PD capenate, abbia, a quanto pare insieme ad altre 6 compagne, “restituito la tessera al Pd di Capena” pur restando di quel partito ma non riconoscendosi nella sezione di Capena. Per quanto riguarda la PDL di Capena vi è solo un’espressione: “non pervenuto”. Che futuro ha un paese che non investe sui giovani??

  2. boris Says:

    Le persone hanno un eta’ .. ma in politica sono le idee che sono giovani o vecchie non a chi queste ideee appartengono! La Scarafoni insieme a chi e’ uscita dalla sezione? Sarebbe corretto dire se con mamma , sorella e zia? Il nuovo che avanza sarebbe il suo sponsor politico Lucherini? La pdl nuova e’ quella di Ristich? Illuminaci Trend

    • Sostiene Pereira Says:

      Caro Boris, in primo luogo Trendelensburg e Sostiene Pereira sono due persone distinte, in secondo luogo è inutile nascondersi dietro la retorica e la difesa d’ufficio, è innegabile che in Italia, come a Capena, vige la gerontocrazia, e non perché i giovani non siano interessati o non abbiano idee, ma perché gli altri non vogliono lasciare il potere e la poltrona, tutto qui. Inutile ricordare che gli Usa hanno un presidente con meno di 50 anni (noi invece Monti e Berlusconi insieme più di 140 anni!). Ma se proprio vogliamo rimanere nella retorica allora dico non solo abbiamo politici e dirigenti ultracinquantenari, ma hanno anche idee politiche vetuste e decrepite! Non so con chi sia uscita la Scarafoni (non era scritto nel comunicato) resta il fatto che ha rappresentato e rappresenta una prospettiva, una possibilità di ricambio (che può piacere o meno) generazionale. Quanto alla PDL, ribadisco: “non pervenuto”!

      • boris Says:

        Ma chi dice il contrario ? chi dice che siete la stessa persone ? ma poi non avrebbe alcun interesse! trovo un discorso vecchio e stantio , e’ ovviamente una mia opinione , questi discorsi sui giovani! Ripeto per me Obama o non Obama sono giovani le idee .. Se ha Berlino vincono i Taviani e’ perché hanno idee , che importa se hanno piu’ di 70 anni! . Le belle idee non hanno eta’ !

  3. Sostiene Pereira Says:

    Va bene, concordo che le belle idee almeno idealmente non hanno età. Allora mettiamola così: i politici e i dirigenti del nostro paese, tanto l’Italia quanto Capena, hanno idee stantie, melmose e non al passo coi tempi, poi per pura coincidenza gli stessi politici e dirigenti, tanto per ‘Italia quanto per Capena, sono ultracinquantenari. Tuttavia, mi sia concesso, storicamente sono le nuove generazioni che hanno sempre spinto per il cambiamento (lo dico senza giudizio di merito) e questo lo si può considerare quasi naturale. Ed è pure naturale che le vecchie generazioni lascino il posto/passo alle nuove. Invece in questo paese, tanto l’Italia quanto Capena, la classe politica e dirigente continua a rimanere attaccata alle proprie idee stantie e melmose riufiutando qualsiasi forma di cambiamento (la determinazione della casta nel difendere i propri privilegi mi sembra lampante) pur di non mollare l’osso.
    Infine, qui non si parla di idee (a cui non ho accennato nel mio primo post) ma di attaccamento alla poltrona, oppure, di incapacità a capire quando è il momento di fare spazio agli altri spesso con la spocchia di essere i portatori delle uniche idee valide. Eh no, le idee sono una cosa l’attaccamento al potere altra!

    • boris Says:

      Attaccamento alle poltrone .. anche questa una frase melmosa.. dai tempi delle parodie sui politici di Noschese che si ascolta la solita litania dei politici brutti e cattivi e del povero cittadino sfruttato ! No , non ci credo! Purtroppo il problema sono le idee . A chi le ha non si può impedire di averne. ! Da anni che si sente dire .. dobbiamo fare qualcosa per i giovani .. invece ai giovani bisognerebbe dire solio una cosa… studiate!

      • Sostiene Pereira Says:

        Più che una litania mi sembra una triste e squallida realtà chiudere gli occhi non serve, sotterrare la testa come gli struzzi è da ottusi. I fatti sono fatti, e se ad esempio il parlamento è pieno di inquisiti che non si riesce neanche a processare, si può dire e credere quello che si vuole, rimangono i fatti, punto. Attenderemo con ansia le meravigliose e innovative idee che la classe politica ultracinquantenaria di Capena certamente saprà presentarci, come del resto ha fatto fino ad oggi, giusto Boris? Fatti, please.

      • boris Says:

        Ma chi li elegge?? chi li elegge questi politici… No .. non posso far finta di credere che i cittadini siano migliori di quelli che eleggono. Caro Sostiene Pereira …

  4. Simone Giallonardo Says:

    Trend, hai una nuova mail!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: