CAPENA: LA FILOSOFIA COSTRUTTIVISTICA DEL PARTITO DEMOCRATICO LOCALE ALLA PROVA DEL NOVE

Con manifesto leggibile da ieri negli spazi deputati alle pubbliche affissioni, il Partito Democratico di Capena, nel convocare per domani sabato un’assemblea degl’iscritti e dei simpatizzanti presso la propria sede in via IV Novembre n. 12, rende nota alla popolazione la propria disponibilità ad entrare a far parte dell’Amministrazione Comunale in sostituzione del fuoriuscito, almeno per 3/4, UDC, precisando con molta chiarezza alcune condizioni.
Il Partito Democratico invoca, quale presupposto/portato del proprio eventuale ingresso nell’Amministrazione Comunale di Capena, un “cambiamento radicale e visibile”, che deve solidificarsi in un “patto di legislatura” di cui si renda personalmente garante il Sindaco, dal quale, secondo il manifesto, è partita l’offerta o è partito l’invito al PD per l’ingresso in maggioranza.
Quattro sono i punti specificati nel manifesto per conferire maggiore concretezza all’evocato e invocato “cambiamento radicale e visibile”:
1) puntare su cultura e qualità della vita come motori dello sviluppo socioeconomico;
2) elaborare una variante generale al Piano Regolatore che riservi una spiccata attenzione ai servizi;
3) dare nuovo impulso allo sviluppo commerciale, culturale e dei servizi sia per il Centro Urbano che per le aree periferiche;
4) riservare maggiore attenzione alla trasparenza degli atti amministrativi.
Il Partito Democratico chiede una risposta in tempi rapidi, affinché sia dato un taglio alla situazione di paralisi decisionale che sta vivendo ormai da tempo l’Amministrazione Comunale, e precisa che, seppur astrattamente preferibile, la soluzione delle elezioni anticipate, che non potrebbero svolgersi anteriormente alla primavera del 2013, comporterebbe un piuttosto lungo periodo di commissariamento del Comune, con il prolungarsi di una situazione di stallo.
Il manifesto sopra sintetizzato è intitolato “UNA NUOVA MAGGIORANZA OVVERO IL CORAGGIO DI GOVERNARE” e si riallaccia, come nel manifesto è riconosciuto espressamente, a contenuti programmatici e atteggiamenti già resi noti nel corso della campagna elettorale del 2009 per le comunali.

Una Risposta to “CAPENA: LA FILOSOFIA COSTRUTTIVISTICA DEL PARTITO DEMOCRATICO LOCALE ALLA PROVA DEL NOVE”

  1. Stefano Says:

    Anche a Capena, come nel resto del Paese, il Furto di Democrazia
    viene portato a compimento senza pudori e senza remore.
    Alle prossime elezioni, la cosa più giusta da fare sarà mettersi sotto i “vari” palchetti pseudo elettorali, e ridere in faccia a chi vi sale sopra,più o meno sempre gli stessi da 30 anni a questa parte.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: